La risorsa online sul turismo lento e borghi italiani
Accedi alla Community

Spello


Splendido e coloratissimo borgo, noto soprattutto per i suoi vicoli ricoperti di profumatissimi fiori, Spello è il luogo adatto da visitare tutto l'anno. Conosciuto per le magnifiche Infiorate, create ogni anno in occasione del Corpus Domini, anche la sua struttura tipicamente medievale, con vicoli tortuosi e antiche case in pietra, affascina i turisti.
  • Borgo in montagna
  • Borgo con parco
  • Borgo con mura
  • Borgo termale
  • Borghi più belli d'Italia
  • Bandiera Arancione
  • Città dell'olio
Spello  | Ivan Abramkin/shutterstock
Spello
Ivan Abramkin/shutterstock
Spello  | alexandro900/shutterstock
Spello
alexandro900/shutterstock
Porta di Venere  | Ragemax/shutterstock
Porta di Venere
Ragemax/shutterstock
Spello  | Jaroslaw Pawlak/shutterstock
Spello
Jaroslaw Pawlak/shutterstock
Spello  | i tanialerro.art/shutterstock
Spello
i tanialerro.art/shutterstock
Spello  | Petru Stan/shutterstock
Spello
Petru Stan/shutterstock
Porta Consolare, Spello  | Gianni Croce/flickr
Porta Consolare, Spello
Gianni Croce/flickr
Spello  |
Spello
Chiesa Di San Biagio, Spello  | Rodriguez/flickr
Chiesa Di San Biagio, Spello
Rodriguez/flickr
Spello  | Petru Stan/shutterstock
Spello
Petru Stan/shutterstock
Spello  | Ragemax/shutterstock
Spello
Ragemax/shutterstock
Chiesa di Sant Andrea  |
Chiesa di Sant Andrea
Spello  |
Spello
Spello  |
Spello
Spello  | Ragemax/shutterstock
Spello
Ragemax/shutterstock
Spello  | Stefano_Valeri/shutterstock
Spello
Stefano_Valeri/shutterstock
Spello  |
Spello
Spello  |
Spello
Convento delle Clarisse di Vallegloria, Spello  | allan_harris/flickr
Convento delle Clarisse di Vallegloria, Spello
allan_harris/flickr
Infiorata  | ValerioMei/shutterstock
Infiorata
ValerioMei/shutterstock
Infiorata  | ValerioMei/shutterstock
Infiorata
ValerioMei/shutterstock
Infiorata  | ValerioMei/shutterstock
Infiorata
ValerioMei/shutterstock
Infiorata  | ValerioMei/shutterstock
Infiorata
ValerioMei/shutterstock
Uno sguardo a Spello
Uno sguardo a Spello
Spello... Splendido borgo umbro. Di origine romana ai piedi del monte Subasio.  | Luca Gallerini - e-borghi Community
Spello... Splendido borgo umbro. Di origine rom...
Luca Gallerini - e-borghi Community
Spello. Una gemma nel cuore dell'Umbria. Meraviglioso paesino che conserva intatto il sapore medievale.  | Luca Gallerini - e-borghi Community
Spello. Una gemma nel cuore dell'Umbria. Meravi...
Luca Gallerini - e-borghi Community
Spello, scorcio del centro storico  | Marta Restuccia - e-borghi Community
Spello, scorcio del centro storico By Marta Restuccia
Spello, scorcio del centro storico  | Marta Restuccia - e-borghi Community
Spello, scorcio del centro storico By Marta Restuccia
Spello, scorcio del centro storico  | Marta Restuccia - e-borghi Community
Spello, scorcio del centro storico By Marta Restuccia

Sul borgo

Spello, conosciuta anche come Hispellum in latino, è un'affascinante e piccola località situata nella provincia di Perugia, in Umbria, ai piedi del suggestivo monte Subasio. Questo incantevole borgo italiano vanta un'importante eredità storica risalente alle epoche umbra, romana e longobarda, con i suoi numerosi tesori artistici e culturali che testimoniano il suo ricco passato.

Fondata originariamente dagli Umbri, Spello acquisì il nome di "Hispellum" durante l'epoca romana e fu proclamata "Splendidissima Colonia Julia" dall'imperatore Augusto. Il paese conserva tuttora i segni delle sue radici storiche, con tracce d'impatto ancora presenti nel paesaggio urbano.

Dopo la caduta dell'Impero Romano, Spello fu saccheggiata dai Goti di Totila e successivamente entrò a far parte del Ducato Longobardo di Spoleto. Nel XII secolo, il borgo divenne un comune indipendente e conobbe un periodo di intensa attività artistica. Durante questo tempo, Spello fu arricchita dai capolavori rinascimentali di artisti del calibro di Pinturicchio, Perugino e Nicolò di Liberatore, noto anche come l'Alunno.

Considerata uno dei borghi più incantevoli e strategici dell'Umbria, Spello è una tappa obbligatoria per chi desidera esplorare questa affascinante regione. Situata a pochi chilometri da città d'interesse storico e culturale, come Assisi, Perugia e Spoleto, offre ai visitatori la possibilità di immergersi nella storia e nella cultura italiane.

Il borgo si affaccia sulla meravigliosa pianura umbra e si estende tra gli oliveti secolari, dai quali si produce un olio di alta qualità e dal gusto pregiato. La visita a Spello permette di scoprire e assaporare i tesori nascosti di questa parte d'Italia, offrendo un'esperienza coinvolgente e indimenticabile a tutti coloro che decidono di percorrere le sue strade lastricate e ammirare il suo patrimonio artistico.

Alla scoperta di Spello: luoghi d'interesse e opere d'arte

Tra le meraviglie di Spello, vi sono numerosi siti di interesse storico e artistico da visitare. La Chiesa di Santa Maria Maggiore, conosciuta anche come collegiata, è caratterizzata dalla presenza del Palazzo dei Canonici - oggi sede della Pinacoteca Civica di Spello - e dal palazzo priorale, attuale dimora del parroco. La chiesa, con la sua navata unica e pianta a croce latina, vanta un pregevole pavimento di maioliche di Deruta risalente alla seconda metà del XVI secolo. Al suo interno, sono presenti alcune cappelle di grande importanza, come la Cappella Baglioni, affrescata dal Pinturicchio, e la Cappella del Sacramento.

Un altro sito degno di nota è la Cappella Tega, una singola aula a pianta rettangolare che ospita le decorazioni di Nicolò di Liberatore, noto come l'Alunno, tra cui La Crocifissione e gli affreschi raffiguranti gli Evangelisti. La già citata Pinacoteca Civica di Spello, situata nel Palazzo dei Canonici, espone invece una vasta gamma di opere che testimoniano la produzione artistica locale, con affreschi, sculture, dipinti e oreficerie di grande valore.

La Chiesa di Sant'Andrea, risalente al 1025, custodisce la Madonna in trono e santi, un pregevole dipinto a olio su tavola realizzato da Pinturicchio. A Spello sono inoltre presenti splendide porte di origine romana, ben conservate, che si aprono lungo la cinta muraria. Tra queste, spiccano la Porta Consolare - ingresso principale della città romana - realizzata in calcare del Subasio, la Porta Venere con le Torri di Properzio e la monumentale Porta Urbica, sovrastata da un piccolo torrione di vedetta.

Infine, la Villa dei Mosaici di Spello rappresenta una delle scoperte archeologiche più straordinarie dell'Umbria. Questa villa romana è famosa per i suoi mosaici, che raffigurano figure umane, scene di vita quotidiana, animali selvatici e mitologici, oltre a decorazioni geometriche e tappeti di pietra. All'interno della villa, sono presenti anche installazioni multimediali e affascinanti ricostruzioni in 3D.

Le Infiorate di Spello: un evento colorato e suggestivo

Una delle celebrazioni più affascinanti e conosciute a livello mondiale sono le Infiorate di Spello, che si svolgono annualmente in occasione della festa del Corpus Domini. Questa solennità liturgica della Chiesa cattolica è particolarmente sentita dalla popolazione locale e trasforma Spello in un vero e proprio spettacolo di colori e profumi.

Durante le Infiorate, maestri infioratori spellani realizzano oltre 1.500 metri di "tappeti floreali" attraverso l'uso sapiente di elementi vegetali e floreali, allestiti lungo le piazze, i vicoli e le stradine di Spello. Questi tappeti floreali creano un'atmosfera magica e coinvolgente, offrendo ai visitatori un'esperienza visiva unica e indimenticabile.

I visitatori hanno la possibilità di seguire percorsi predisposti tra i vicoli storici di Spello per ammirare queste composizioni floreali, immergendosi nell'arte e nella cultura di uno dei borghi più suggestivi dell'Umbria e d'Italia. Le Infiorate di Spello rappresentano un evento imperdibile per chiunque desideri scoprire e vivere appieno l'atmosfera incantevole e pittoresca di questo affascinante borgo umbro.

Borgo di Spello
Comune di Spello
Provincia di Perugia
Regione Umbria

Abitanti: 8.343 spellani
Altitudine centro: 280 m s.l.m.

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia
Città del bio
Città dell'infiorata
Città dell'olio

Riconoscimenti
Bandiera Arancione - Touring Club Italiano

Aree naturali protette:
Parco del Monte Subasio

Il Comune
Via Garibaldi 9 - Tel. +39 0742 30001

= distanze in linea d'aria

IN AUTO

  • Da Firenze: Autostrada A1; uscita Valdichiana; SS 75 bis del Trasimeno; proseguire fino a Perugia/P.S.Giovanni direzione Foligno; uscita Spello
  • Da Cesena: percorrere tutta la superstrada E45; superare S.Sepolcro, Citta' di Castello, Umbertine; al bivio di Collestrada proseguire direzione Foligno; uscita Spello
  • Da Roma: Autostrada A1; uscita Orte; proseguire in direzione Terni/Spoleto; per Foligno; uscita Spello

IN TRENO

  • Stazione di Spello

IN AEREO

  • Aeroporto di Perugia
  • Aeroporto di Roma Fiumicino
  • Mercato settimanale: ogni mercoledì, in centro;

Dormire, mangiare, comprare...

= distanze in linea d'aria
Taverna Del Bordone
Punto di ristoro
Piazzale Pianillo Fantucci, Vallo di Nera (Perugia)
30.44 Chilometri da Spello
= distanze in linea d'aria
= distanze in linea d'aria

Eventi

da
sabato
1
giugno, 2024
a domenica 2 giugno 2024

Le Infiorate di Spello Corpus Domini

da
venerdì
11
ottobre, 2024
a domenica 13 ottobre 2024

Borgo diVino in tour a Spello

domenica
18
maggio, 2025

San Felice

domenica
18
maggio, 2025

San Felice

Le nostre notizie su Spello

L'Italia è una terra ricca di meraviglie e posti tutti da scoprire. Turisti provenienti da tutto il mondo vengono a visitare i borghi del Paese alla scoperta di strade e vicoli caratteristici che offrono scorci unici al mondo, caratterizzati da piccole e strette stradine pittoresche, acciottolate e in pietra che spesso si inerpicano verso alture e posti panoramici che affacciano su viste mozzafiato. Perdersi tra i vicoli e le strade dei...
Continua
Tra le tavole umbre, la mattina di Pasqua, non può mancare come da tradizione la Torta al formaggio. Un panettone salato che a seconda della zona può subire delle varianti mantenendo però le sue costanti: formaggio, pecorino, sale e pepe. Come da tradizione, questo soffice rustico è accompagnato dai sapori del capocollo, uova sode e vino e anticamente era usanza prepararlo durante la Settimana Santa e portarlo poi in chiesa, per farlo benedire, il giorno di Pasqua. Vediamo come si prepara.
Continua
4 Borghi fortificati che incuriosiscono per il loro volto difensivo. E dentro le mura che cingono secoli di storia, ecco il nucleo antico di borghi che sembrano sospesi nel tempo e che hanno molto da raccontare. Capolavori d’arte custoditi tenacemente nel tempo dentro mura difensive. I borghi fortificati sono una scoperta continua, costellano l’Italia e rappresentano un unicum – appunto – da tutelare e conoscere. Noi ve ne proponiamo quattro, per iniziare questo viaggio alla ricerca di eccellenza e valenza....
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2024 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360