La risorsa online sul turismo lento e borghi italiani
Accedi alla Community

Atrani


Piccolo borgo di pescatori, Atrani è stato più volte adoperato come set cinematografico per film e spot pubblicitari. Stretto tra il monte Civita ad est ed il monte Aureo ad ovest, il borgo si estende lungo la valle del fiume Dragone, chiamato così perché la leggenda vuole che ivi si nascondesse un terribile drago che sputava fuoco.
  • Borgo di mare
  • Borgo con parco
  • Borghi più belli d'Italia
Atrani  | Rui Jose/flickr
Atrani
Rui Jose/flickr
Atrani  | Rui Jose/flickr
Atrani
Rui Jose/flickr
Atrani  | GoneWithTheWind/shutterstock
Atrani
GoneWithTheWind/shutterstock
Atrani  | Neirfy/shutterstock
Atrani
Neirfy/shutterstock
Via Gabriele di Benedetto  | Nellia Kurme
Via Gabriele di Benedetto
Nellia Kurme
Atrani  | Antonio Sessa
Atrani
Antonio Sessa
Atrani, Torre dello Ziro  | positano.com
Atrani, Torre dello Ziro
positano.com
Atrani, Collegiata di Santa Maria Maddalena  | Luca Aless
Atrani, Collegiata di Santa Maria Maddalena
Luca Aless
Atrani, San Salvatore  | G.Robert/flickr
Atrani, San Salvatore
G.Robert/flickr
Atrani illuminata  | Angelo Babbaro/flickr
Atrani illuminata
Angelo Babbaro/flickr
Atrani  | Angelo Babbaro/flickr
Atrani
Angelo Babbaro/flickr
Uno sguardo ad Atrani
Uno sguardo ad Atrani
Atrani, il gioiello della costiera amalfitana  | Gianni  Lazazzera - e-borghi Community
Atrani, il gioiello della costiera amalfitana
Gianni Lazazzera - e-borghi Community

Sul borgo

Incantevolmente adagiato sulla Costiera Amalfitana, sorge Atrani, il comune più piccolo d'Italia per superficie e uno dei borghi più affascinanti del Paese. A soli 700 metri da Amalfi, questo pittoresco borgo, racchiuso tra il monte Civita e il monte Aureo, offre visioni da cartolina con le sue casette colorate che si arrampicano sulle colline.

La posizione di Atrani, a pochi passi da altre destinazioni rinomate della Costiera Amalfitana, la rende un punto di riferimento ideale per chi desidera esplorare questa affascinante regione. Il borgo, infatti, nasce lungo la valle del fiume Dragone, dando vita a una location di rara bellezza. Secondo la leggenda, in queste zone un terribile drago sputava fuoco, da qui il nome del fiume.

Un autentico borgo di pescatori

Atrani conserva ancora oggi le caratteristiche di un tipico borgo di pescatori della Costiera Amalfitana, un dettaglio che aggiunge fascino alla sua già notevole bellezza. I vicoli stretti e le casette costruite sulla spiaggia che si diramano fino alle colline ripide, gli archi e i cortili, rendono Atrani unica nel suo genere. Non è un caso che sia stata più volte scelta come set per film e spot pubblicitari, oltre a far parte del prestigioso club de "I Borghi più Belli d’Italia".

Architettura tipica e bellezze naturali

L'architettura di Atrani è una vera e propria poesia visiva: le abitazioni si inerpicano lungo le pendici rocciose e si affacciano direttamente sulla spiaggia, donando al panorama un aspetto caratteristico e brulicante di vita. Il cuore del paese è la piazzetta con la Chiesa del San Salvatore e la fontana di pietra, un angolo reso ancora più speciale prevalentemente isolato dal traffico. Da qui si accede direttamente alla spiaggia attraverso un antico passaggio, una volta utilizzato per mettere le barche al sicuro dalle mareggiate.

Un viaggio nella storia

Le origini di Atrani sono avvolte nel mistero. Sappiamo per certo che durante il I secolo d.C. esistevano delle ville romane lungo la Costiera d'Amalfi ma, a seguito delle invasioni barbariche del V secolo d.C., gli abitanti si rifugiarono sui Monti Lattari e lungo le coste creando insediamenti stabili. La prima prova documentale dell'esistenza di Atrani è datata 596, una lettera del Papa Gregorio Magno al vescovo Pimenio.

Simbolo dell'aristocrazia

Un tempo Atrani era una città gemellata con Amalfi, sede dell'aristocrazia. Solo gli amalfitani e gli atranesi avevano il privilegio di eleggere o deporre i capi del Ducato. Il simbolo del potere era un copricapo chiamato Birecto, che veniva conferito al duca durante una cerimonia solenne tenuta nella cappella del San Salvatore de Birecto.

Luoghi di interesse storico-culturale

Atrani offre ai suoi visitatori numerosi luoghi di interesse storico-culturale. Non si può mancare la visita alla Chiesa di San Salvatore de' Birecto, alla Collegiata di Santa Maria Maddalena Penitente, alla Torre dello Ziro e alla grotta di Masaniello, situata a pochi passi dalla casa di famiglia del celebre capo della rivolta del Fichi del 1647.

Atrani è un luogo in cui storia, bellezza naturale e cultura si fondono in un meraviglioso connubio, rendendo questa piccola località della Costiera Amalfitana una destinazione imperdibile per chiunque stia pianificando una visita nel Sud d'Italia.

Borgo di Atrani
Comune di Atrani

Provincia di Salerno
Regione Campania

Abitanti: 862 atranesi
Altitudine centro: 21 m s.l.m.

Sito Unesco: Costiera Amalfitana

il Comune fa parte di:
I Borghi più belli d'Italia

Il Comune
Via dei Dogi - Tel. +39 089 871185

= distanze in linea d'aria

IN AUTO

  • Prendere l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e uscire a Castellammare di Stabia. Proseguire sulla SS 145 per Sorrento e successivamente continuare sulla SS143 per la Costiera Amalfitana fino all’uscita Atrani.

IN TRENO

  • Stazione Centrale di Napoli
  • Stazione centrale di Salerno

Dormire, mangiare, comprare...

= distanze in linea d'aria
Unique Experience
Un tour operator in grado di offrire un’emozione ai curiosi della Costiera Amalfitana e di occupa...
Via Raimondo Orsini, 4 - 84010, Tramonti (Salerno)
7.05 Chilometri da Atrani
= distanze in linea d'aria

Eventi

lunedì
22
luglio, 2024

Santa Maria Maddalena

sabato
31
agosto, 2024

Capodanno Bizantino

Le nostre notizie su Atrani

Ogni borgo ha il suo piatto tipico. Ad Atrani, gioiello della Costiera Amalfitana, il portavoce della gastronomia è il Sarchiapone, che le massaie da tempo immemorabile preparano - prevalentemente – a luglio, nel giorno della ricorrenza di Santa Maria Maddalena. E’ un piatto tipico estivo ma viene cucinato anche al...
Continua
Cicloviaggiando tra i Borghi è il nuovo progetto dedicato a tutti gli amanti della bicicletta, dei borghi e dei territori da esplorare con il proprio pensiero e la forza delle proprie gambe. Una collaborazione borghimagazine.it e Love Wheels 646, creatura nata dalla passione di Giuseppe Campochiaro per la bicicletta e per l’esplorazione, a colpi di pedale, della bellezza. La prima tappa di questo documentario on the road alla scoperta dei borghi e dei ...
Continua
cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2024 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360