La risorsa online sul turismo lento e borghi italiani
Accedi alla Community

Video: da Reggio Calabria un viaggio tra i borghi e le bellezze del territorio


Martedì 05 ottobre 2021

Cosa fare e cosa visitare nella punta dello stivale dell'Italia. Partendo da Reggio Calabria andremo alla scoperta di Bova, Gerace, Stilo, Roccella Ionica, Scilla e del Parco dell’Aspromonte


Visitare questa città significa scoprire il vero volto della Calabria, con le incursioni culturali che riceve ancora oggi dalla vicina Sicilia e una palette di colori naturali unici al mondo.
Una volta giunti in città, la prima tappa è il Museo Archeologico Nazionale di Reggio Calabria che ospita i famosi bronzi di Riace, ritrovati nel 1972 nella baia di Riace e divenuti simbolo della regione. Terminata la visita, potete fare una passeggiata sul lungomare, per scoprire la bellezza del mare e la vicinanza della costa siciliana, che di sera si illumina con le luci della città, apparendo come un’unica terra.

Il lungomare è lungo ben 1700 metri e viene considerato il più lungo d’Europa. Attraversandolo, troverete molte attrazioni interessanti come i tre umanoidi realizzati dallo scultore calabrese Rabarama, per giungere dopo qualche minuto all’Arena dello Stretto, che ospita un anfiteatro che affaccia direttamente sullo Stretto di Messina.

Al centro della città, invece, si trova il Castello Aragonese dove spesso vengono organizzate manifestazioni e concerti e sul corso principale non potete perdere il maestoso Duomo: pur avendo subito grossi i danni a causa del terremoto del 1908, infatti, l’edificio sacro è stato ricostruito con uno stile liberty che gli conferisce un fascino eccezionale.

Al termine della passeggiata, fermatevi a mangiare dei deliziosi arancini in uno dei numerosi street food del centro. Nel caso in cui preferiate una cucina più corposa, invece, Reggio Calabria offre portate di pesce freschissimo cucinato in modo semplice e rispettoso della tradizione.

Una visita a Bova

Continuando il viaggio verso sud, incontrerete Bova, perla dell’Aspromonte e simbolo della presenza greca del passato. Bova nasce nell’VIII secolo a.C. e ancora oggi parte dei suoi abitanti parlano greco, prova del flusso migratorio che condusse gli antichi ellenici in Italia, dove stabilirono le loro colonie. Passeggiando nel borgo, vi meraviglierete della bellezza della Cattedrale e della torre del Castello Normanno.

Un tuffo nella bellezza: il borgo di Gerace

Gerace prende il nome dalla parola greca “jerax”, che significa sparviero. Un’antica leggenda racconta che gli abitanti dell’antica Locri fondarono questa città nel luogo in cui un rapace decise di poggiarsi. Tutto il borgo è un meraviglioso percorso da visitare lentamente, un luogo dove il tempo sembra essersi fermato e ogni abitazione ricorda i fasti di un passato lontanissimo ma sempre vivo: palazzi sontuosi, panorami meravigliosi e un popolo dalla straordinaria accoglienza.

Fuori dai percorsi turistici: Stilo

Ancora poco conosciuta dal turismo di massa, Stilo è uno scrigno di bellezza e spiritualità. Quasi al confine con Catanzaro, questo borgo offre un borgo perfettamente tenuto con antiche fontane, chiese pregne di arte e bellezza e tante viuzze che lasciano il visitatore a bocca aperta. Risalendo il borgo, si trova la splendida Cattolica, segno della presenza dei monaci orientali in questa zona: affreschi dallo stile bizantino e un paesaggio superbo da ammirare e ricordare.

Adagiata su una delle spiagge più belle della regione: Seminara

Adagiata sulla Piana di Gioia Tauro emerge Seminara e le acque cristalline del Mar Tirreno e della Cala Janculla. Seminara non è solo mare ma secoli di storia che l’hanno vista teatro delle più cruente battaglie del 500. Ricca di poeti, letterati, nobili e artisti di fama mondiale, questo luogo è famoso per le ceramiche molto apprezzate dai turisti e per la festa del 14 agosto in onore della Madonnina dei poveri. Secondo la tradizione, infatti, i Monaci Basiliani, insieme ai profughi sopravvissuti a Tauriana, si raccolsero insieme in preghiera per chiedere alla Madonna di essere liberati dai pirati che avevano distrutto la città.

Roccella Ionica e le sue meravigliose spiagge

Immersa nello Ionio, Roccella Ionica presenta le acque più cristalline di tutta la regione: sabbia bianca e sottilissima, colline verdeggianti e un’inconfondibile macchia mediterranea che la rendono il luogo ideale per trascorrere un weekend o le vacanze estive. Giungendo in questo luogo, ci si accorge della storia che l’ha oltrepassata: tradizioni cristiane antichissime, il porticciolo che ospita sempre tanti turisti e un tramonto indimenticabile.

Parco dell’Aspromonte: cascate, boschi e una natura incontaminata

Molti pensano che la Calabria sia solo mare, eppure vi sono molte aree verdeggianti che presentano una natura ancora incontaminata, come il Parco Nazionale dell’Aspromonte. Entrando nel Parco, infatti, è possibile ammirare la bellezza delle cascate, i prati verdeggianti e i fitti boschi che ospitano specie animali varie e poco comuni.

La piccola Venezia del Sud: Scilla e la sua bellezza rara

Immaginate un diamante di rara bellezza che brilla da ogni angolazione: così Scilla sembra abbagliare con la bellezza dei suoi scorci naturali. Viuzze che catturano l’attenzione, un mare meraviglioso, balconi che accedono direttamente sulla baia e una cucina fatta di sapori semplici ma intensi, che sapranno soddisfare anche i palati più esigenti. Assaggiate i deliziosi panini con il pesce spada, il pesce fresco di giornata e godete della bellezza del Castello Ruffo che vi regalerà emozioni indescrivibili.

Vuoi saperne di più su questo viaggio? Guarda il video esclusivo

Non perderti nulla dal mondo di e-borghi

Metti “Mi Piace” sulla nostra pagina Facebook e clicca su “Segui”
Ammira fantastiche foto sul nostro profilo Instragram
Iscriviti al nostro esclusivo canale Youtube
Segui i nostri tweet su Twitter
Iscriviti alla newsletter e potrai anche scaricare la nostra rivista e-borghi travel

Dormire, mangiare, comprare...

cos'altro vuoi scoprire?
e-borghi 2019-2024 Tutti i diritti riservati • 3S Comunicazione - P. IVA 08058230965
Via Achille Grandi 46, 20017, Rho (Milano) | 02 92893360